MESSINA. “Messina si è svegliata questa mattina con venti nuove concittadine, che portano in grembo storie di vita comune. Affollano le nostre piazze, le nostre strade, i luoghi d’ogni giorno. Raccontano di coraggio e determinazione, desiderio e rivalsa ma anche, purtroppo, strazio, violenza, umiliazione, abuso”. Così si legge in un post su Facebook di Puliamo Messina, che stanotte, per la nuova campagna “#maipiùFRAGILE“, in collaborazione con Non Una di Meno – Messina, ha installato nelle principali piazze cittadine 20 sagome realizzate con il 100% di cartone riciclato, “materiale sopra cui campeggia spesso la scritta ‘fragile’ “, sottolineano.

Da anni le donne di tutto il mondo stanno risignificando il ruolo convenzionale di festa della donna destinata alla giornata dell’8 marzo. Chiamando lo sciopero globale femminista, infatti, le donne esprimono la necessità di continuare a lottare per la propria autodeterminazione, dimostrando la capacità di alzare la testa contro la violenza di genere, qualsiasi sia la forma in cui essa viene perpetrata.

“Fragile, come le storie di queste donne, che raccontano il dramma della violenza attraverso una frase, un verso, una storia, una canzone; sagome senza un volto perché chiunque possa riconoscersi – si legge ancora nel post – Attraverso venti diversi racconti, intendiamo quindi accompagnare i cittadini verso una maggiore consapevolezza sul significato dell’otto marzo; una presa di coscienza, per riflettere su tutte quelle violenze (fisiche e psicologiche) che le donne subiscono nel proprio quotidiano”.

“#MaipiùFRAGILE, allo stesso tempo, vuole lanciare un messaggio forte a cittadini e istituzioni: ‘insieme’ è la parola chiave, per lottare contro un sistema che vuole la donna sempre più sola e indifesa, dimostrando così la loro voglia di non arrendersi. In una frase: contro la violenza, la paura e l’isolamento”, concludono, Puliamo Messina e Non una di meno, invitando tutti i messinesi a trovare e condividere le storie disseminate lungo il territorio cittadino, avendo cura di inserire l’hashtag #MAIPIUFRAGILE.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments