MESSINA. Inarrestabile violenza quella di un 46enne messinese, già precedentemente sottoposto agli arresti domiciliari, che ieri è stato PORTATO in carcere dai poliziotti del Commissariato Nord, diretti da Teresa Di Nuzzo. L’ultima vittima in ordine di tempo il padre dell’uomo, che è stato sentito a sommarie informazioni negli Uffici di Polizia, mentre portava ancora addosso i segni della violenza subita poco prima. L’anziano genitore infatti aveva evidenti escoriazioni al viso provocate, come da sua stessa ammissione, dal figlio. Vessazioni e percosse, calci e pugni all’ordine del giorno nei confronti di entrambi i genitori, questa la condotta dell’uomo. Tra i precedenti anche la frattura scomposta della tibia ai danni della madre. Un’escalation di aggressività consumata all’interno delle mura domestiche che ieri, grazie alla sinergica collaborazione tra Forze dell’Ordine e magistratura, ha avuto fine.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments