MESSINA. Installare i cordoli spartitraffico per dividere la corsia preferenziale dalla corsia riservata al normale transito veicolare su corso Cavour e via Cesare Battisti per ripristinare la sicurezza stradale, valutare la possibilità di eliminare la pista ciclabile che si trova a ridosso delle corsie preferenziali, e richiedere al corpo di Polizia Municipale di “avviare un’attività di contrasto al fenomeno delle doppie file che si creano quotidianamente”.

E’ la richiesta che la quarta circoscrizione ha formulato ufficialmente al comune di Messina in una delibera, votata all’unanimità dai consiglieri Pietro Caliri, Renato Coletta, Giuseppe Cucinotta, Nicola Lauro, Francesco Melita, Santa Manganaro e Placido Smedile, con l’astensione del presidente Alberto De Luca e della consigliera Debora Buda.

Una scelta che da anni fa discutere, ma che secondo il consiglio di circoscrizione è motivata dal fatto che “l’assenza del cordolo consente ai tanti automobilisti e motociclisti indisciplinati di effettuare sorpassi pericolosissimi spesso anche ad alta velocità”, si legge nel deliberato. Questo, e il fatto che “l’assenza del cordolo rende di fatto la carreggiata più larga, fatto che ha visto aumentare notevolmente la sosta in doppia e in tripla fila, e che i mezzi per il trasporto pubblico che percorrono le suddette corsie preferenziali, non di rado si trovano automobilisti intenti ad effettuare sorpassi, fatto che oltre a creare un pericolo, rallenta la corsa dei mezzi pubblici che spesso accumulano ritardi a causa dei tanti intoppi che incontrano lungo il loro percorso”.

(la foto di copertina è di Giacomo Mazzullo)

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments