MESSINA. Domenica di contro esodi “difficili” per i villeggianti che finite le ferie tornano a casa oltre lo stretto di Messina.

Sin dalla mattina lunghe code per arrivare agli imbarcaderi, che si sono protratte fino all’ora di pranzo, con il viale Boccetta pieno di macchine e la fila che iniziava praticamente dall’incrocio con la circonvallazione.

Come sempre, gli snodi più caldi sono quelli di via Garibaldi e corso Cavour, strade in cui il traffico dei turisti di ritorno incrocia quello cittadino, fortunatamente molto scarso nell’ultima domenica di agosto. Nel frattempo, viale della Libertà è completamente intasato dalle macchine che attendono di imbarcarsi.

L’incrocio di via Garibaldi era presidiato da una pattuglia dei vigili urbani, quello tra il viale Boccetta e il corso Cavour, 20 metri più sopra, no, e infatti al semaforo si è verificato qualche inconveniente tra i due flussi.

Non si sono segnalate invece code in tangenziale, con gli svincoli liberi dalle auto. L’attesa agli imbarcaderi ha superato l’ora durante la mattina.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments