MESSINA. Associazioni sportive, ma soprattutto Chiesa Cattolica e molti dimentichi di segnare una preferenza sulla scelta dell’ente beneficiario del 5, dell’8 o del 2 per mille. Le dichiarazioni dei redditi (non tutte, però) depositate dopo le elezioni dai consiglieri comunali rivelano anche a chi ciascuno ha deciso di destinare quota parte del reddito relativamente agli introiti del 2017. A esprimere chiaramente come impiegare il 5 per mille e l’8 per mille pochissimi dei 32 consiglieri comunali.

Escludendo quei consiglieri di cui manca la dichiarazione (Salvatore Serra, Dino BramantiGiovambattista Caruso e Ugo Zante) e quella pari a zero di Andrea Argento (M5S) e Paolo Mangano (M5S) il resto del civico consesso presenta le carte ed esprime in maniera differente il favore.

Ciccio Cipolla (M5S) ha donato solo il 5 per mille alle associazioni di volontariato e sceglie soltanto la Chiesa Cattolica per l’8 per mille la consigliera Giovanna Crifò (Forza Italia)

Non esprimono nessuna preferenza i consiglieri Cristina Cannistrà (M5S), Libero Gioveni (PD), Nino Interdonato (Sicilia Futura), Serena Giannetto (M5S), Francesco Scavello (Lega), Giuseppe Schepis (M5S) e Salvatore Sorbello (Gruppo Misto).

Il preside Pietro La Tona (Sicilia Futura) sostiene, invece, con il 5 per mille una associazione sportiva e sceglie la Chiesa Cattolica per l’8 per mille.

Esprime soltanto di donare il 5 per mille la consigliera Nicoletta D’Angelo (Ora Messina) ma non è reso noto per chi.

Scelgono ma non è riportato nella dichiarazione dei redditi per quali enti e associazione effettuare sia la donazione sia del 5 che dell’8 per mille dei consiglieri  Francesco Pagano (Ora Messina), Massimo Rizzo (LiberaME), Biagio Bonfiglio (Libera ME) , Antonio De Leo (Sicilia Futura), Nello Pergolizzi (Libera ME),  Claudio Cardile (PD),  Daria Rotolo (Sicilia Futura) e Benedetto Vaccarino (Forza Italia).

Il consigliere Giuseppe Fusco (M5S) sostiene la ricerca scientifica e la Chiesa Cattolica.

Infine donano il 5 per mille al volontariato e l’8 per mille alla Chiesa Cattolica i consiglieri Felice Calabrò (PD), Giandomenico La Fauci (Ora Messina), Pierluigi Parisi (Lega), Gaetano Gennaro (PD), Antonella e Alessandro Russo (PD).

Di questi nessun consigliere ha deciso di destinare il 2 per mille ai partiti politici.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments