MESSINA. Ha scatenato reazioni di indignazione pressoché unanimi il blitz mattutino della Polizia municipale al Palacultura per allontanare dei migranti che dormivano all’esterno della struttura spettacolarizzato dal sindaco Cateno De Luca con un video postato sul proprio profilo Facebook.

Fra i tantissimi commenti contrari, c’è anche chi difende l’operato del sindaco, come Luigi Lo Giudice, a nome della Lega Giovani di Messina: «In caso di utilità pubblica la privacy può essere secondaria, e i mezzi usati dal sindaco utili come deterrente per il futuro».

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments