Cinghiali nella villetta di Piazza Castronovo, Minutoli: “Prelevati e condotti in una località dei monti Peloritani”

L'assessore alla Dimora degli animali: "Abbiamo contattato la facoltà di Veterinaria, l’Asp, la Polizia Metropolitana e Municipale e l’Ufficio Randagismo Tutela diritti degli animali per organizzare le operazioni di cattura ed allontanamento"

 

MESSINA. “I cinghiali rinchiusi all’interno della villetta di Piazza Castronovo sono stati anestetizzati, prelevati e condotti in una località dei monti Peloritani dove dopo i controlli sanitari saranno rilasciati”. A comunicarlo è l’assessore alla Dimora degli animali, Massimiliano Minutoli, che informa come “le attività relative all’emergenza cinghiali saranno concertate con tutti gli organi preposti nel corso di una riunione che si svolgerà nei prossimi giorni”.

“Ieri sera hanno invaso la villetta a piazza Castronovo che con celerità è stata fatta evacuare quasi all’orario di chiusura serrando i cancelli. Tre esemplari di cinghiali che scorazzavano liberamente in città sono rimasti all’interno dell’area a verde. Abbiamo contattato la facoltà di Veterinaria, l’Asp, la Polizia Metropolitana e Municipale e l’Ufficio Randagismo Tutela diritti degli animali per organizzare su mia indicazione le operazioni di cattura ed allontanamento”, scrive Minutoli in una nota.

“Prosegue così l’azione di cattura già avviata e proprio nei giorni scorsi avevo scritto al Dirigente al ramo affinché riprendesse i contatti con la ditta Dream Italia incaricata della cattura ed allontanamento dei suini presenti nel centro cittadino. Esprimo soddisfazione per la ripresa delle operazioni che in breve tempo porteranno alla risoluzione del problema”, conclude l’assessore.

Lascia un commento

avatar
400