Cinque cose da fare questo sabato a Messina

Il gambero di Mazara e tanto "crudo" a Largo Seggiola, una mostra di Enrico Manera, musica in tutte le salse (con un occhio di riguardo per Frank Sinatra) e intrattenimento per i più piccoli: tutto nella consueta guida per indecisi, ritardatari e tiratardi del fine settimana.

di Micaela Camarroto

“Distinguo”, una mostra di Enrico Manera

 

Alle 18,00 alla  Galleria d’Arte Vega, sulla via XXIV maggio, si  inaugura  la mostra “Distinguo” a cura di Raffaele Solingo, durante la quale verranno esposti i dipinti storici ed inediti del pittore Enrico Manera. Si potranno ammirare opere di varia natura e supporti, tra cui lavori su carta, su tela e neon, sia storici sia recenti.

Enrico Manera è un pittore, scultore e attore italiano nato ad Asmara nel 1947. Fratello dell’attore e regista Gianni Manera,ha iniziato a lavorare nel cinema come attore nella seconda metà degli anni sessanta, apparendo anche nei film girati da suo fratello utilizzando quasi sempre lo pseudonimo di Joseph Logan. Ha lavorato con numerosi registi, tra i quali Giuliano Montaldo, Mino Guerrini e Massimo Pupillo. Ha conosciuto  gotha del teatro e del cinema  come Gian Maria Volonté, Alessandro Haber, Giuliano Montaldo, Carmelo Bene, Bernardo Bertolucci, Sergio Castellitto.
Come pittore ha partecipato alla Quadriennale di Roma del 1996; nel 2011 ha esposto al Padiglione Lazio, evento collaterale della LIV Biennale di Venezia tenuto a Roma. Numerosissime le mostre personali a lui dedicate in Italia e nel mondo, sia in gallerie private sia nelle sedi istituzionali più prestigiose.

 

Pagine: 1 2 3 4 5 Pagina successiva

Lascia un commento

avatar
400