Acqua sporca dai rubinetti, l’Amam: “L’acqua può essere utilizzata solo per scopi sanitari”

"Per la potabilità - specifica infatti l'Azienda - in via cautelativa, si attende il referto delle campionature di oggi". Ecco le zone interessate

 

MESSINA. Dopo l’acqua sporca che usciva dal rubinetto ieri, arriva l’esito delle prime analisi da parte dell’Amam: “L’acqua può essere utilizzata per usi sanitari, ma per la potabilità, in via cautelativa, si attende il referto delle campionature di oggi”.

“A seguito del fenomeno dell’acqua torbida’, riscontrato ieri, è stato acquisito un primo esito ‘negativo’ dei valori riguardo alle campionature effettuate nell’immediatezza del fenomeno che si è palesato e sui primi rilievi effettuati, sicché sono stati esclusi fattori inquinanti”, scrive l’Azienda.

“In attesa di ricevere anche gli esiti delle analisi più complete, quelli che richiedono il decorso di 48 ore dalle campionature che oggi sono state effettuate sull’acqua in uscita, ormai ‘limpida’, si autorizza l’utilizzo solo per usi sanitari ma non potabilidell’acqua, sino a diversa comunicazione”, conclude la nota.

Le zone interessate: San Michele, Reginella gli abitati di Ritiro e  zone alte di via Palermo e viale Giostra, i villaggi di Castanea e delle Masse

Lascia un commento

avatar
400