Cinque cose da fare questo sabato a Messina

Un tuffo nella musica del passato, un giro nelle cantine e nelle tavole di Tipoldo, una riflessione nascita della 'ndrangheta, arte a tutto tondo/mondo dalla Spagna all'Italia e per finire sua maestà il Suino dei Nebrodi: tutto nella consueta guida per indecisi, ritardatari e tiratardi del fine settimana,

di Micaela Camaroto

Una macchina nel tempo dagli ’20 ad Aida

Gianna, Maria, Aida, Berta. Udendo i nomi di queste “leggiadre fanciulle”,  non vi viene in mente nessuno? Consueto appuntamento sabatino di degustazione in musica al pittoresco Mercato Coperto Muricello dove i “Per Qualche Spiccio In Più” tributeranno il cantautore di origini calabresi, Rino Gaetano. Obiettivo principale della band è portare sul palco le sue canzoni più famose, ma anche quelle meno conosciute. Per riscoprire le tante piccole gemme di un autore fuori dagli schemi e troppo a lungo dimenticato.

Ai Magazzini del sale, invece, alle ore 21:00, primo appuntamento con “Giusto un sabato”, una serie di incontri che mescolano musica, teatro, vino e cibo da condividere.  Ad “aprire le danze” sarà  Radio Daysun viaggio nelle sonorità del passato dagli anni ’20 agli anni ’60. Lo speaker radiofonico Stefano Cutrupi,  dalla sua postazione, racconterà i momenti salienti di un mondo che stava cambiando attraverso il blues, lo swing e tutti i generi che si svilupparono attorno ad essi. Lo accompagna  dal vivo, la band Good Old Boys. 

Prenotazione al  339 5035152 (tramite messaggio whatsapp)
Ingresso unico comprensivo di buffet € 15,00

Pagine: 1 2 3 4 5 Pagina successiva

Lascia un commento

avatar
400