San Saba, la carcassa di una grossa tartaruga sulla spiaggia

Il ritrovamento a Capo Rasocolmo: l'animale trasportato a riva dalle correnti

 

MESSINA. La carcassa di una grossa tartaruga marina è riemersa oggi a Capo Rasocolmo, sotto il silos dell’acqua in pietra, all’altezza di San Saba. L’animale, che presenta segni di deterioramento soprattutto negli arti e nella corazza, è stato probabilmente trasportato a riva dalle correnti, e ai (pochi) bagnanti che hanno sfidato il tempo altalenante per recarsi in spiaggia si è presentato il macabro spettacolo. La tartaruga è lunga quasi un metro. E’ stata allertata la Guardia costiera.

Lascia un commento

avatar
400