Mancata raccolta di indumenti usati, Cutè chiede l’intervento del dipartimento Sanità

Il presidente della V Circoscrizione, in seguito alle segnalazioni dei cittadini della zona, ha denunciato al dipartimento Sanità lo stato di abbandono in cui versano i contenitori comunali

 

 

MESSINA. Il presidente della V Circoscrizione, Ivan Cutè, in seguito alle decine di sollecitazioni raccolte da parte dei cittadini della zona, ha denunciato dipartimento Sanità lo stato di abbandono in cui versano i contenitori comunali per la raccolta di indumenti usati.

La ditta chiamata in causa è la Cannone SRL, secondo il presidente della V indifferente per il “degrado che è possibile notare attorno agli stessi” contenitori. Ad essere indifferente “oggi è chi dovrebbe garantire la normale e corretta raccolta.

A causa di ciò, sempre più spesso i contenitori vengono presi di mira da vandali, soprattutto nelle ore notturne. Infatti, vengono svuotati e, gli indumenti ritenuti di scarso valore vengono abbandonati e lasciati per strada”.

Una pratica esercitata da clochard e “da bande criminali che rivendono i capi abusivamente nei mercati. Tutto ciò crea un disordine ambientale e ne derivano costi che i cittadini sono costretti ad accollarsi visto che poi tramite il servizio di raccolta rifiuti, bisogna bonificare l’aerea del degrado”, conclude Cutè.

Lascia un commento

avatar
400