San Saba festeggia “nonno” Giovanni Valbi, neo centenario

Nato a Calamona, vive da 60 anni nel villaggio costiero mangiando pesce, bevendo mezzo bicchiere di vino rosso a pasto e due caffè al giorno

 

MESSINA. Ha spento ieri 100 candeline, circondato dall’affetto della moglie, dei figli, dei nipoti e della comunità: si tratta di Giovanni Valbi, arzillo neo centenario di San Saba. Nato a Calamona il 18 Giugno 1918, primo di sette figli di una famiglia contadina, a venti anni viene arruolato in marina e trattenuto per esigenze belliche sino al 1945. Al congedo militare presta servizio in Polizia fino alla pensione. Vive da 60 anni a San Saba mangiando pesce, bevendo mezzo bicchiere di vino rosso a pasto e due caffè al giorno. Tra le sue passioni la cura dell’orto, l’amore per i gatti e la lettura quotidiana de “La Gazzetta del Sud”. Per l’occasione è stata consegnata una targa ricordo da parte dal consigliere della sesta Circoscrizione Mario Biancuzzo.

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!

avatar
400