MESSINA. Continuano le soddisfazioni per l’Università di Messina che, ancora una volta, grazie al gruppo “Fcrlab”, si conferma vincitrice dell’ “Hackaton”, indetta al “Fiware Global Summit” che si è tenuto al “CityCube Arena” di Berlino ad ottobre. Al team che ha partecipato alla challenge organizzata da “Fiware Foundation” hanno partecipato gli studenti messinesi Antonino Galletta, Christian Sicari, Francesco Martella, Alessio Catalfamo, Mario Colosi, Valeria Lukaj, Armando Ruggeri e Giuseppe Venuto.

“Fcrlab” è un gruppo di ricerca con base al dipartimento Mift dell’Università di Messina. Ha partecipato e vinto diverse challenge europee, grazie all’esperienza raccolta, operando da più di tre anni nel settore dell’It e, nello specifico, Health Care, Smart Cities e Osmotic Computing.

Durante l’evento, il professore Massimo Villari, delegato rettorale ai sistemi Ict di Ateneo e responsabile del gruppo “Fcrlab”, in qualità di Speaker del summit, ha presentato “MeSmart: An Innovative FIWARE-based Queue Management System”, componente del progetto “MeSmart” attualmente in essere a Messina in collaborazione con la municipalità della città.

Del gruppo di ricerca fanno parte anche Maria Fazio, Antonio Celesti, Lorenzo Carnevale, Alina Buzachis, Davide Mulfari, Mario Colosi e  Adriele Magistro.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments