MESSINA. Nella giornata di ieri si è tenuta, tramite la piattaforma telematica Teams già utilizzata in questi mesi dagli studenti sia per Lauree che per lezioni ed esami, una videoconferenza organizzata dall’Associazione Universitaria Gea Universitas che ha avuto come ospite d’eccellenza il professore Giuseppe De Donno, primario del reparto di pneumologia e terapia intensiva respiratoria dell’ospedale ‘’Carlo Poma’’ di Mantova pioniere in Italia della terapia al plasma iperimmune nel trattamento dei malati da Covid-19.

“De Donno è uno di quei medici che fin da inizio pandemia lotta in prima linea contro il Coronavirus, infatti è stato lui che durante i mesi più critici in cui i contagi e i ricoveri continuavano ad aumentare ha notato che trattando i pazienti ancora malati con il plasma dei soggetti guariti non solo si otteneva un miglioramento delle condizioni cliniche, ma si dimezzava anche la percentuale dei decessi“, si legge in una nota.

Oltre ad avere il patrocinio dell’Università degli Studi di Messina, hanno partecipato a questa iniziativa la professoressa Andreana Marino del Dipartimento Chi.Bio.Far.Am. docente di Microbiologia e Microbiologia Clinica e il professore Saverio Alberti docente di Genetica Medica del Dipartimento BIOMORF.
I due professori hanno spiegato la morfologia, il comportamento e le eventuali future mutazioni che il virus potrebbe sviluppare.

“Per il nostro ateneo è stato un altro grande traguardo avere un ospite illustre come De Donno infatti la Live che si è tenuta sulle pagine Facebook dell’università e di Gea Universitas ha raggiunto il picco di 1100 persone collegate simultaneamente e continua a macinare visualizzazioni avvicinandosi alla quota delle 22.000 – conclude la nota – Un plauso va fatto a Gea Universitas per aver portato avanti questa iniziativa che ha dato lustro alla città di Messina e alla sua Università, in particolare si ringraziano i tre organizzatori Alberto Repici, Giuseppe Tancredi Patanè e Damiano Restuccia“.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments