Coronavirus, l’università di Messina sospende lezioni ed esami fino al 9 marzo

Il provvedimento preso dal rettore Salvatore Cuzzocrea, di concerto con gli altri rettori degli atenei siciliani. Quali sono le attività che subiranno lo stop

 

MESSINA. Stop alle attività dell’ateneo messinese, incluse lezioni, ricevimento studenti ed esami, fino al 9 marzo (salvo provvedimenti dalle autorità regionali o nazionali competenti). Lo ha disposto il rettore Salvatore Cuzzocrea oggi pomeriggio, come concordato con gli altri rettori siciliani.

Sospeso anche l’utilizzo collettivo delle sale audio e delle sale di lettuta delle biblioteche di tutta l’Università e dei vari dipartimenti, con l’eccezione del prestito bibliotecario, al quale sarà invece possibile accedere. Sospesi anche i viaggi di istruzioni sia in Italia che all’estero, così come i tirocini curriculari ed extracurriculari fuori dalla regione Sicilia.

Sospese, infine, tutte le manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura (culturale, scientifico, formative, ma anche convegni e seminari).

Procedono invece i concorsi (ma in forma telematica) e le attività svolte dagli specialisti in area medico-sanitaria.

Di seguito il provvedimento integrale

Lascia un commento

avatar
400