Scuola “plastic free”: l’iniziativa di Marevivo per sensibilizzare gli studenti di Acquedolci e San Fratello

A prendere parte all’incontro anche i portavoce del M5s Valentina Zafarana, Grazia d’Angelo e Antonio De Luca, che hanno donato delle “ecoborracce” a tutti gli alunni dell’istituto comprensivo

 

MESSINA. Decine di “ecoborracce” in alluminio donate ai piccoli studenti delle scuole di Acquedolci e San Fratello per sensibilizzare le nuove generazioni sui temi del rispetto dell’ambiente e dell’ecosostenibilità, per un futuro libero dalla plastica. Si è svolto ieri mattina, nei due comuni della provincia di Messina, l’incontro con le scolaresche dell’istituto comprensivo promosso dall’associazione MareVivo. A prendere parte all’iniziativa anche i deputati regionali Valentina Zafarana e Antonio De Luca (m5s) e la senatrice Grazia D’Angelo, che hanno donato i gadget “plastic free” agli alunni.

Marevivo è una onlus con oltre 35 anni di esperienza nella protezione del mare e delle sue risorse. Mission dell’associazione è la tutela dell’ambiente, la conservazione della biodiversità, lo sviluppo sostenibile e la valorizzazione e la promozione delle aree marine protette.

«L’incontro fa parte dei progetti di educazione ambientale promossi da MareVivo per sensibilizzare la cittadinanza sulla necessità di ridurre il consumo della plastica monouso: un tema per cui il M5s si batte da tempo e che va veicolato soprattutto fra i più giovani», commenta Valentina Zafarana, che ringrazia la dirigenza degli istituti e gli stessi volontari dell’associazione, che hanno dialogato con gli studenti spiegando loro, con l’ausilio di un video informativo, la necessità  di preservare l’ambiente e di contribuire a un futuro più “green” per le future generazioni.

 

Lascia un commento

avatar
400