aeroporto del mela

Aeroporto di Messina, l’associazione “Radici” spiega perché è importante

"Per un messinese che si “appoggia” a Catania piuttosto che a Palermo, l’assenza di una pista di atterraggio in città è indubbiamente un grosso limite al pari di tanti altri problemi che investono la città peloritana", scrive la vice presidente, Valeria Di Mento

 

MESSINA. “Il tema del caro biglietti per la città e la provincia di Messina non può non far nascere il pensiero su una grossa “lacuna” della città dello stretto: la mancanza di un aeroporto. E se è facile pensare all’area integrata dello Stretto, alla possibilità di utilizzare l’aeroporto Minniti di Reggio Calabria, nei fatti però ad oggi non si è mai realizzata l’integrazione dello stretto e l’aeroporto di Fontanarossa a Catania è metà assai più preferita”. Così scrive la vice presidente dell’associazione “Radici”, Valeria Di Mento, in occasione delle vacanze natalizie e del rincaro prezzi dei voli, in particolare verso il nord Italia.

“Ma al di là di integrazioni possibili o della possibilità per Messina di “appoggiarsi” a Catania piuttosto che a Palermo, l’assenza di un aeroporto a Messina è indubbiamente un grosso limite al pari di tanti altri problemi che investono la città peloritana”.

“Il famoso “brand Messina” a nostro avviso non può non passare dalla presenza di un aeroporto. La localizzazione di un aeroporto può indubbiamente suscitare maggiore interesse per eventuali investitori.  Ma non solo: non prendiamoci in giro ma con tutto il rispetto andare a Catania piuttosto che a Reggio per un messinese della città o della Provincia non è la stessa cosa di avere un aeroporto locale”, continua Di Mento, che poi scarica alla politica il compito di definire dove far sorgere l’opera: “Dove realizzare un aeroporto è compito della politica al pari di concepire un aeroporto come una fonte di ricchezza per la città”.

“Indubbiamente Messina con la presenza di un aeroporto potrebbe affiancare alla necessità di uno sviluppo del turismo marittimo anche l’importanza di avere un sistema di trasporto rapido, efficiente come quello aereo. La parola al Sindaco metropolitano Cateno De Luca e alla politica cittadina e della provincia”, conclude la vice presidente dell’associazione.

6
Lascia un commento

avatar
400
5 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
giovanaFra Recent comment authors
più recente meno recente più votato
Fra
Ospite
Fra

Sarei curioso di sapere quest’associazione “Radici” da dove salti fuori. Ci sono associazioni che da anni lavorano (spesso) silenziosamente per la città con proposte e fatti concreti. Arriva quest’associazione dal nulla e propone lo squallido sequel del ponte sullo stretto: opera dall’utilità ampiamente opinabile e di cui solo pochi beneficerebbero proficuamente.

giovana
Ospite
giovana

parole dette senza alcuni studio sulla fattibilità… si vegliano al mattino e dicono “ma si perchè non facciamo un aeroporto?”

giovana
Ospite
giovana

dopo aver letto questo articolo mi chiedo:
1)iniziate citando il famoso “caro biglietti” per incentivare l’aeroporto di Messina, ma quale informazione avete per affermare che i biglietti possano, qualora la presenza di un aeroporto “in città”, essere più economici? o nel vostro mondo fantastico pensate che l aeroporto possa essere un eccezione a tutto il panorama ?

giovana
Ospite
giovana

2) deve essere la politica a decidere dove localizzare l’aeroporto…potreste proporre voi una bella pista di atterraggios ul viale giostra…no?
L’aeroporto a Pace del Mela non è città…. e cmq tanti continuerebbero a preferire Catania (aeroporto internazionale)… oppure credete che 2 aeroporti internazionali in 200 km siano fattibili?

giovana
Ospite
giovana

quindi, a conti fatti: sarebbe meglio promuovere l’aeroporto dello stretto che ha pochissimi voli, incentivare e migliorare i collegamenti con la città (che, devo dire non sono male ad oggi) invece di sognare imprese che, analizzando costi/benefici, risultano poco fattibili. se non per propaganda s’intende 🙂

giovana
Ospite
giovana

concludo precisando che sono una messinese che vive fuori…. fortunatamente o sfortunatamente, dipende dai punti di vista 😉 e che usa spesso l’aereo, servendosi di Ct o Reggio C.
Ho dovuto scrivere 4 commenti , perchè 500 caratteri non riuscivano ad esprimere in toto il mio pensiero.