Fratelli d’Italia raccoglie firme per sostenere le 4 proposte di legge di iniziativa popolare

Elezione diretta del Presidente della Repubblica, abolizione dei Senatori a vita, tetto massimo alla pressione fiscale nella Costituzione, supremazia dell’ordinamento italiano su quello europeo”, spiega la deputata regionale Elvira Amata e il coordinatore della Città Metropolitana Pasquale Currò

 

MESSINA. “La democrazia diretta non è un’utopia e il nostro ordinamento fornisce strumenti efficaci ai cittadini per intervenire sulle questioni legislative. Fratelli d’Italia, che ha da sempre posto l’attenzione massima al diritto dei cittadini di essere protagonisti del proprio presente e futuro, proprio per questo, ha scelto di promuovere le proprie proposte di riforma costituzionale attraverso una raccolta firme affinché queste siano proposte di legge di iniziativa popolare e non di un singolo deputato o partito”, così il deputato regionale di FdI, Elvira Amata.

“L’iniziativa nazionale, presentata dal nostro Presidente, Giorgia Meloni, prevede la raccolta delle firme in tutte le città italiane. Abbiamo voluto che anche a Messina si svolgesse la campagna. La raccolta firme riguarda quattro proposte di legge di iniziativa popolare: – elezione diretta del Presidente della Repubblica; – abolizione dei Senatori a vita; – tetto massimo alla pressione fiscale nella Costituzione; – supremazia dell’ordinamento italiano su quello europeo”, afferma il coordinatore FdI della Città Metropolitana di Messina, Pasquale Currò.

Per chi fosse interessato a sottoscrivere le proposte, sarà allestito un banchetto il 17 novembre prossimo a Piazza Cairoli (lato mare) nell’area antistante l’Ovs dalle ore 09:00 alle ore 13:00. In alternativa sarà possibile dare la propria adesione, recandosi presso la Segreteria Comunale del Comune di Messina. È essenziale essere muniti, in entrambi i casi, di un documento d’identità valido.

Lascia un commento

avatar
400