Mesogea presenta Sfrimma, il 21 luglio al Parco Horcynus Orca

Le poesie di Sfrimma (scritte in dialetto siciliano e pubblicate con testo italiano a fronte) compongono un canzoniere moderno dalle risonanze antiche, un canzoniere del tempo

 

 

MESSINA. Sfrimma, la raccolta di poesie di Enzo Mancuso pubblicate per la prima volta da Mesogea, arriva finalmente a Messina: domenica 21 luglio alle 19.30 al Parco Horcynus Orca di Capo Peloro, nel cortile della Torre degli Inglesi, l’autore presenterà le poesie che – messe in musica insieme al fratello Lorenzo- ha scritto perché diventassero brani ormai imprescindibili nella musica folk contemporanea. Assieme ai fratelli Mancuso, saranno presenti anche Massimo Barilla e Carlo Guarrera.

Le poesie di Sfrimma (scritte in dialetto siciliano e pubblicate con testo italiano a fronte) compongono un canzoniere moderno dalle risonanze antiche, un canzoniere del tempo. E del resto Enzo e Lorenzo Mancuso fanno della musica il loro pane quotidiano.

Nati a Sutera, in provincia di Caltanissetta, fin dagli anni ’70 hanno condotto una ricerca sul patrimonio musicale della loro terra, trasferendolo in una presenza costante nei festival e nei teatri di tutta Europa, del Sud America, dell’Asia. Oggi i Fratelli Mancuso, grazie allo studio della tradizione e alla sua rielaborazione moderna, sono considerati a livello mondiale icone culturali della Sicilia. Tanti gli album incisi, tante le collaborazioni con il teatro, il cinema e anche la televisione. Una ricerca costante portata avanti sul terreno delle sonorità naturali, che si trasferisce anche nei testi dei loro brani. Testi densi di paesaggi, odori, visioni realistiche e al contempo oniriche.
Alcuni di questi testi oggi sono riuniti in Sfrimma.

L’evento, organizzato in collaborazione con SabirFest Off, oltre ad essere una tappa dei festeggiamenti del ventennale della casa editrice, che cade proprio nel 2019, è inserito nel calendario di appuntamenti dell’Horcynus Lab Festival – Metamorfosi, l’annuale ciclo estivo di eventi che da 15 anni la Fondazione Horcynus Orca, con il sostegno della Fondazione di Comunità di Messina e dI REVES (Rete europea di città e regioni per l’economia sociale), realizza al Parco di Torre Faro, a Messina.

Lascia un commento

avatar
400