Villetta di San Licandro nel degrado. PuliAmo Messina se ne prende cura

Domenica 9 giugno dalle 10, i volontari si muniranno di sacchi, guanti, scope, palette o cesoie per riportare un po' di pulizia nel piccolo parco

 

MESSINA. Dopo il giardino di Montalto, poi tristemente chiuso, l’area storico-archeologica di largo San Giacomo e altri luoghi simbolo di Messina, i volontari di PuliAmo Messina tornano a rimboccarsi le maniche per ridare decoro a parti della città che lo hanno perso, per incuria, abbandono e inciviltà dei messinesi stessi.

Si svolgerà domenica 9 giugno dalle ore 10.00 la nuova iniziativa di Puli-AMO Messina, per valorizzare aree degradate e sensibilizzare la cittadinanza circa le tematiche civiche e ambientali. Le operazioni di pulizia interesseranno la villetta di San Licandro, “piccolo polmone verde in un’area fortemente urbanizzata e in costante espansione, caratterizzata da numerosi complessi residenziali e attività commerciali. Qui, dove la cementificazione avanza divorando le colline, si staglia questo piccolo parco attrezzato, con giochi per bambini, panchine e area cani, purtroppo in un perenne stato di degrado e abbandono”, spiegano gli organizzatori dell’evento.

“L’obiettivo di Puli-AMO Messina è quello di ridare dignità a questa villetta, iniziando dalla scerbatura e cura delle piante. Sarà inoltre occasione per sensibilizzare il cittadino a non sporcare e a tenere pulita la zona, specialmente l’area dedicata ai nostri amici a quattro zampe, purtroppo tappezzata di deiezioni canine e rifiuti di ogni tipo. Per partecipare è sufficiente presentarsi domenica 9 giugno dalle ore 10.00 dinanzi l’ingresso della villetta San Licandro (pressi rotonda di piazza XXV Aprile). Saranno graditi sacchi, guanti, scope, palette o cesoie”, conclude la nota.

Lascia un commento

avatar
400