MESSINA – Sono stati rinviati a giudizio in 55 tra dirigenti e dipendenti del Consorzio autostrade siciliane. Così ha deciso il gup Maria Militello dopo due giorni di udienza.

Finiscono alla sbarra, dunque, le indagini che nel 2017 svelarono  come gli incentivi dei progetti sulle autostrade siciliane fossero gonfiati in modo da aumentare lo stipendio annuo: un milione di euro i soldi in più sugli stipendi in un anno, per uno stipendio maggiorato per ciascuno fino a 140 mila euro.

A processo anche Nino Gazzara, ex vice presidente del Consorzio autostrade siciliane, coinvolto in anche in altre tranche delle indagini sul Cas, che sono plurime, rinviato a giudizio per omessa denuncia di un reato da parte di pubblico ufficiale. Alla sbarra anche Anna Sidoti, sindaca di Montagnareale.

Le indagini della Dia sono state coordinate dal sostituto procuratore Stefania La Rosa e dal procuratore aggiunto Sebastiano Ardita. Gli agenti della Dia di Messina coadiuvati dal centro operativo di Catania avevano spulciato quasi 70 progetti finanziati tra il 2012 e il 2013, di questi tutti presentavano irregolarità mentre alcuni erano addirittura inesistenti.

Il ripristino delle cabine di Sos nelle autostrade, lavoro di ordinaria amministrazione ma liquidato dal Rup come straordinario, così da ottenere il 2 per cento in più previsto dalla legge. Un sistema collaudato al Consorzio autostrade siciliane svelato dalla Dia che aveva portato a 12 misure cautelari personali e patrimoniali tra dirigenti e dipendenti del Cas.

Tutti i nomi:

Carmelo Cigno, Carmelo Indaimo, Letterio Frisone, Antonio Lanteri, Antonio Liddino, Stefano Magnisi, Corrado Magro, Angelo Puccia, Gaspare Sceusa, Alfonso Edoardo Schepisi, Anna Sidoti, Antonino Spitaleri, Giovanni Arnao, Baldassarre Arrigo, Agostino Bernava, Francesca Bongiorno, Amedeo Branca, Orazia Campanino, , Mariano Calderone, Antonino Cannatella, Anna Marina Carbone, Lucia Cicero, Baldassarre Ciraolo, Costantino Crisafulli, Paolo Currò, Santo D’Amico, Antonino D’Arrigo, Amedeo Finocchiaro, , Nino Gazzara, Giovanni Giaimo, Francesco Giardina, Giacomo Giordano, Vincenzio Irrera, Antonino La Corte, Giovanni Nicola Lania, Giuseppe Lanzafame, Maria Lo Nostro, Mario Lo Turco, Ernesto Maddocco, Antonino Mamazza, Serafina Martorana, Clorinda Mifa, Alberto Offerente, Domenico Perone, Carmelo Pintaudi, Giuseppe Potenzone, Giuseppe Rotondo, Filadelfio Scorza, Angelo Sottile, Pietro Antonino Urso, Giovanni Uscenti, Barbara Vinci, Walter Zampogna, Slvatore Zumbino, Paolo Rinauro.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments