Concessione stadi, duro botta e risposta social tra De Luca e Arena (FC Messina)

Il sindaco ha richiesto entro il 15 novembre la certezza della presentazione di una fideiussione da 20.000 euro, pena la chiusura di ogni tavolo di trattativa per la concessione dello stadio "Celeste". E la risposta del presidente del Football Club su Twitter non si è fatta attendere

 

MESSINA. Duro botta e risposta via social tra il sindaco De Luca ed il presidente dell’FC Messina, Rocco Arena. Con un post pubblicato sulla propria pagina Facebook il primo cittadino ha invitato la società sportiva a rispettare gli impegni presi con l’Amministrazione e versare la fideiussione da 20.000 euro richiesta per l’utilizzo dello stadio “Celeste”. Un ritardo che risale allo scorso mese di agosto.

“NON ADORO LE PRESE PER IL C….!!! Se FC non presenterà la polizza fideiussoria entro venerdì 15 novembre non potrà più utilizzate lo stadio comunale CELESTE! Ci piacciono gli effetti speciali ma non le prese per il c …!!!”, ha scritto De Luca nel suo post.

Il Football Club Messina aveva infatti chiesto la concessione per l’utilizzo del “Celeste” già in agosto, rinnovandola a settembre e ribandendo la sua ferma volontà con un tavolo tecnico svoltosi il 21 ottobre, ma senza mai presentare la fideiussione bancaria necessaria come previsto dall’art 3 punto 5 dell’atto di concessione del Comune.

Una situazione spinosa e che affronta il tema dei carenti impianti sportivi cittadini, in attesa del bando di concessione pluriennale che lo stesso De Luca, presente in tribuna domenica scorsa per il derby con l’Acr, ha dichiarato ai microfoni dei media presenti “sarà pubblicato entro il prossimo mese di dicembre”.

“Mea culpa, mea culpa, mea grandissima culpa egregio Sindaco De Luca. Volevo rassicurare lei, e la METÀ di Messina che non dorme la notte a causa del mancato pagamento della polizza fideiussoria per l’utilizzo dello Stadio “G.Celeste”, che entro la scadenza del 15 Novembre i nostri impegni verranno mantenuti. Il FC Messina “NON ADORA LE PRESE PER IL C…” e gli effetti speciali li riserva per il campo da gioco”, ha scritto sul suo profilo Twitter Rocco Arena, presidente del Football Club Messina, la società che ha rilevato questa estate dalle ceneri dell’SSD Città di Messina.

Lascia un commento

avatar
400