Ugl Messina, martedì 22 l’inaugurazione della nuova sede in via Sant’Elia

Ad un anno dal suo insediamento, il neo segretario territoriale Antonino Sciotto presenterà alla comunità messinese la nuova struttura che ospiterà il sindacato dei lavoratori, alla presenza anche del segretario generale Paolo Capone

 

MESSINA. “Con la mia elezione a segretario territoriale dell’Ugl di Messina mi ero prefissato come primi obiettivi quello di ridare al sindacato, che rappresenta la quarta confederazione a livello nazionale, la giusta valenza nel nostro territorio e ai nostri iscritti una sede più dignitosa”. Così il segretario dell’ Ugl Messina, Antonino Sciotto, annuncia l’inaugurazione della nuova sede in via Sant’Elia 11, martedì 22 ottobre alle 11:30, con la presenza anche del segretario nazionale Paolo Capone.

Sarà un momento di festa, con la partecipazione del sindaco della città di Messina, Cateno De Luca, del  segretario confederale dell’Ugl “Attività ferroviaria” e  responsabile nazionale dell’Ugl giovani, Ezio Favetta, del segretario generale del “settore terziario” e responsabile nazionale di Ale Ugl, Luca Malcotti, del vice segretario generale e responsabile nazionale della federazione “Chimici”, Luigi Ulgiati, del confederale Fabio Milloch, responsabile nazionale della federazione “Autoferrotranviere”, e del confederale Giovanni Condorelli. Nei nuovi e accoglienti locali sarà presente anche il patronato Acai/Enas e la segreteria regionale di Ale Ugl, il sindacato dei precari più rappresentativo a livello nazionale per numero di iscritti.

“Sin da subito ho manifestato la mia disponibilità al dialogo con il territorio, relazionandomi con tutti gli attori sociali e istituzionali, monitorando le esigenze dell’intera provincia e impegnandomi nel rilancio del sindacato nei vari comprensori del messinese – continua Antonino Sciotto – Questo rappresenta il primo traguardo raggiunto di una lunga serie che hanno come unico fine quello di mettere in risalto una politica sindacale partecipativa ed inclusiva, caratterizzata anche dal confronto leale e costruttivo con le varie Amministrazioni, per ricercare dei punti di incontro senza avere paura del cambiamento ma scommettendo sempre e comunque per il bene dei lavoratori e dell’intera comunità”.

“Un ringraziamento particolare ai tantissimi amici che hanno accettato di spendersi insieme a me per il rilancio della blasonata organizzazione sindacale, conclude il segretario Sciotto, che dopo l’inaugurazione della sede si recherà a Catania per la presentazione del libro di Paolo Capone con il presidente della Regione Nello Musumeci.

 

Lascia un commento

avatar
400