Messina, elevati 71 verbali per abbandono dei rifiuti e 67 per errato conferimento delle carcasse delle automobili

I dati sono stati forniti durante il tavolo permanente svoltosi questa mattina a Palazzo Zanca per la verifica dello stato di attuazione del programma da parte della MessinaServizi

 

MESSINA. Elevati, in cinque giorni, 71 verbali dalla Polizia Municipale, sezione rifiuti e ambiente, e 67 da quella Metropolitana per errato conferimento delle carcasse delle automobili. Questi i dati forniti durante il tavolo permanente per la verifica dello stato di attuazione del programma da parte della MessinaServizi e per l’aggiornamento della situazione in tema di contrasto all’abbandono dei rifiuti sul suolo comunale svoltosi questa mattina a Palazzo Zanca fra il sindaco Cateno De Luca e numerose altre autorità.

Per abbandono di rifiuti sono stati elevati 11 verbali, con una sanzione pari a 600 euro ciascuno; 20 le multe per abbandono di rifiuti accanto al cassonetto filostrada, dall’importo di 150 euro a persona; per il conferimento fuori orario, invece, la sanzione è stata pari a 103 euro per 40 verbali.

Per i 67 verbali di errato conferimento, inoltre, la Polizia Metropolitana ha portato avanti l’attività di prelievo forzoso delle carcasse di automobili: su 162 carcasse censite, 62 sono state rimosse forzosamente, 25 sono state rimosse dai proprietari spontaneamente, 9 sono risultate provviste di assicurazione e 15 sono state rottamate come rifiuto.

Lascia un commento

avatar
400