Cacciotto: “Comune, Curia e Università mettano a disposizione i propri locali per i senzatetto”

Il consigliere della III Circoscrizione interviene in merito all'ordinanza sindacale emanata dal sindaco De Luca e che tanto clamore sta suscitando tra forze politiche e comuni cittadini

 

MESSINA. “Mi farebbe piacere che a fronte del vespaio di polemiche che da ieri si registra in città sull’ordinanza sindacale anti accattonaggio ma soprattutto anti bivacco si andasse oltre. Il Comune, la Curia di Messina, l’Universita di Messina firmino un protocollo in virtù del quale alcuni dei locali di loro proprietà, previo allestimento, siano messi a disposizione di senza tetto e gestiti da associazioni di volontariato. Sarebbe un gesto di grande solidarietà dalle alte cariche istituzionali della città”.

Ad intervenire sulla querelle diramata dal sindaco è Alessandro Cacciotto, consigliere della Terza Circoscrizione, che formula la sua proposta per tutti coloro che sono costretti a vivere per strada. “Se infatti per adesso la bella stagione non comporta particolari problemi, con l’arrivo del freddo le cose saranno certamente diverse. Credo che con sinergia la proposta possa essere fattibile e Messina potrebbe ribaltare alle cronache nazionali per un grande gesto di umanità”, conclude Cacciotto.

Lascia un commento

avatar
400