Canottaggio under14, cinque medaglie d’oro, tre di argento e due di bronzo per i “Canottieri Peloro”

Ottenuto anche il primato siciliano di un poker d'oro, ottenendo quattro ori nella categoria"Allievi B" per le specialità “7,20”, “Doppio” e “Quattro di coppia”, grazie a Giuseppe Denaro e Lucio Fugazzotto

 

MESSINA. Cinque medaglie d’oro, tre di argento e due di bronzo. Questi i risultati ottenuti dall’Asd “Canottieri Peloro” di Messina durante il “Festival dei giovani”, la gara nazionale più importante d’Italia legata al canottaggio under14 e che quest’anno ha visto competere circa 2000 atleti e 128 società per 500 metri all’Idroscalo di Milano.

La trentesima edizione dell’evento si è tenuta dal 5 al 7 luglio e ha visto trionfare con la medaglia d’oro, nella categoria “Allievi B”, Lucio Fugazzotto e Giuseppe Denaro, per le specialità “7,20”, “Doppio” e “Quattro di coppia”, insieme a Karol Ielo, che ha vinto anche un bronzo in “7,20”. Fugazzotto e Denaro, inoltre, hanno raggiunto l’obiettivo del primo poker d’oro siciliano, ottenendo quattro medaglie d’oro in tre specialità, con una doppietta al “Quattro di coppia”. L’Asd “Canottieri Peloro” ha avuto lo stesso numero di medaglie d’oro del “Cus Catania”, la prima società siciliana a partecipare al festival.

Ad ottenere la medaglia d’oro, inoltre, anche Daniele Pacino e Andrea Sciavicco, con due argenti nella specialità “7,20”, mentre Federico Brazzelli ha ottenuto un bronzo in “Quattro di coppia” insieme a tre membri della “Canottieri Palermo”.

A rappresentare la città dello Stretto nelle categorie “Allievi C” e “Cadetti”, invece: Alessandra Farite e Samuele Arena, per la prima, ed Einar Famà ed Edoardo Misitano, per la seconda; con l’assegnazione di un bronzo anche ad un concorrente della “Canottieri Thalatta”, sempre proveniente da Messina.

“Questa è una grande crescita per i ‘Canottieri Peloro’ che mostra come il vivaio della squadra si difende bene in campo nazionale, ottenendo diverse medaglie d’oro e raggiungendo anche qualche primato”, commentano gli allenatori Dario Femminò, Alda Cama e Giovanni Ficarra, quest’ultimo reduce di un argento ai campionati italiani assoluti e pesi leggeri e vincitore di due mondiali di canottaggio olimpico.

“Il futuro sono i giovani e per questo stiamo lavorando molto sul punto di vista tecnico e psicologico, muovendoci anche sul territorio per renderlo sempre più adatto agli allenamenti dei nostri atleti, con strutture che ci permettano di competere al canottaggio di vertice”, concludono.

Il prossimo appuntamento dell’Asd, sarà il campionato italiano di società che si svolgerà a Pusiano, in provincia di Como.

Lascia un commento

avatar
400