Trap, hip-hop, reggaeton, tormentoni estivi: che musica ascoltano i messinesi

Alberto Urso, vincitore di amici e osannato a Palazzo Zanca, è dodicesimo, Ligabue, che al San Filippo stacca ventimila biglietti, nemmeno rientra in graduatoria. Le classifiche nell'ultimo mese, basate sui clic di Youtube. Con molte sorprese (avvertenza: astenersi over 21)

 

MESSINA. Alberto Urso, vincitore del talent show “Amici”, e per due settimane messinese più famoso al mondo, osannato al suo arrivo al comune di Messina e trasmesso su maxischermo in occasione delle finali, è dodicesimo. Ligabue, che cinque giorni fa ha suonato davanti a ventimila persone allo stadio San Filippo, non è nemmeno in classifica, così come Vasco Rossi, che di spettatori, nel 2018, ne ha mobilitati il doppio, quarantamila.

E’ la classifica dei brani più ascoltati dai messinesi a giugno secondo la classifica delle visualizzazioni di Youtube, che da un lato premia i gusti dei “millenials”, che ormai la musica la ascoltano con media diversi non solo dai genitori ma anche dai fratelli maggiori, ma che dà uno spaccato piuttosto curioso dell’evoluzione del mondo delle sette note.

E quindi largo alla trap, al reggaeton, al rap, all’hip-hop, ai ritmi para-caraibici e latinoamericani, agli immancabili tormentoni estivi, all’uso costante (ed estenuante) dell‘auto-tune pressochè in ogni brano: a canzone più ascoltata (leggi “cliccata”) nell’ultimo mese dai messinesi è “Calipso” di Charlie Charles, con un cameo del controverso Sfera Ebbasta, del vincitore di Sanremo Mamhood e del rapper Fabri Fibra, con oltre 55mila visualizzazioni. Secondo posto per “Ostia Lido”, ormai tradizionale tormentone estivo da quasi 46mila clic di J-Ax, che ha trovato una seconda giovinezza dopo i fasti degli Articolo 31 degli anni ’90. Terzo posto per Daddy Yankee col brano “Con Calma” (34.200 visualizzazioni) e quarto “Jambo” di Takagi e Ketra (33.600 clic). Chiude la top five “Arrogante” di Irama, anche lui con 31.600 visualizzazioni.

Resiste “Soldi”, il brano di Mamhood vincitore di Sanremo, che a quattro mesi dall’uscita è ancora cliccata quasi trentamila volte (ed è sesta). Boomdabash piazza due brani al settimo e all’ottavo posto, “Per un milione” e “Mambo salentino”), entrambi con più o meno 28mila clic. E Alberto Urso? Indietro: “Accanto a te” è addirittura dodicesima, con poco più di ventimila clic.

Urso, però, si rifà nella classifica degli autori più popolari: terzo, con 70mila visualizzazioni, dietro il capoclassifica Ultimo, i cui video a Messina sono cliccati oltre 83mila (ma curiosamente in questo mese non ne rientra nessuno nella top ten), e Takagi e Ketra, con più di 72mila visualizzazioni totali.

 

Lascia un commento

avatar
400