AMAM: “Il Depuratore nella zona di Rodia e San Saba è in perfette condizioni”

I controlli eseguiti dai tecnici dell'Azienda Acque non hanno mostrato nessuna anomalia nell'impianto che serve la zona. Le cause della presenza di chiazze melmose da attribuire a possibili scarichi abusivi

 

MESSINA. I tecnici AMAM hanno eseguito controlli ulteriori sul Depuratore che opera nel tratto compreso tra Rodia e San Saba, a seguito alle numerose segnalazioni da parte di cittadini ed associazioni per la presenza in mare di chiazze melmose e maleodoranti.

I riscontri da parte dell’Azienda Acque non hanno fornito alcuna problematica agli impianti di depurazione, che resteranno soggetti alla routinaria attività di controllo. Si sta provvedendo, inoltre, a varie campionature sulla qualità delle acque e verificando l’esistenza di eventuali scarichi a mare abusivi da cui possano derivare appunto le sostanze surnatanti riscontrate.

I risultati delle campionature effettuate dall’AMAM per garantire il rispetto della salute pubblica e per indagare l’origine e la natura della presenza anomala di sostanze nello specchio d’acqua antistante i due borghi della zona nord di Messina, saranno disponibili nei prossimi giorni.

Lascia un commento

avatar
400