Conclusa la seconda edizione della Giornata dell’informazione Sanitaria

L'evento, tenutosi a Villa Dante, è stato promosso dal terzo quartiere, dall'Associazione "Donare è vita" e dall' "A. O. U. Policlinico di Messina", in sinergia con la Brigata Meccanizzata Aosta dell'esercito italiano e col patrocinio del Comune di Messina

MESSINA. Si conclude con successo la seconda edizione della Giornata dell’informazione Sanitaria promossa dal terzo quartiere, dall’Associazione “Donare è vita” e dall’ “A. O. U. Policlinico di Messina”, in sinergia con la Brigata Meccanizzata Aosta dell’esercito italiano e col patrocinio del Comune di Messina, e tenutasi a Villa Dante.

110 gli screening Diabetologici con misurazione dei livelli di glicemia e della pressione arteriosa che sono stati eseguiti dall’associazione “Giovani Diabetici” di Messina presieduta da Armando Maggiari. 60, invece, i controlli di autoanalisi eseguiti tramite spettrofotometria e 50 gli screening cardiologici con  Ecg in modalità telemedicina su piattaforma Nazionale Htn promofarma.

L’esame, che ha visto la presenza di pazienti anche giovani, si è concretizzato per la refertazione eseguita in tempo reale, la qualità Ospedaliera e la condivisione a livello nazionale dei dati. Individuata una percentuale pari circa al 10% di pazienti con anomalie, casi di blocco di branca destra completa ed incompleta ed emoblocco Sinistro.

Eseguite altresì 20 ecografie alla tibia, svariati test di performance fisica, frax per il calcolo di fratture e hand grip test di forza muscolare nello stand di prevenzione dell’osteoporosi. 25 persone si sono sottoposte al test del tampone salivare per la prevenzione di malattie sessualmente trasmissibili eseguiti dal Sism e dall’infettivologo Gianfranco Pellicanò, mentre 10 sono state le tipizzazioni Admo.

Nello stand dell’Avis si sono sottoposte a predonazioni 3 persone, e 25 sono stati i controlli audiometrici eseguiti dai dottori Fabio Morabito e Francesco Buttaccio dell’ “Aerfon sordità” di Messina. Eseguite svariate sedute di magnetoterapia, 29 visite senologiche a cura dell’oncologo Piero Delia. 27, invece, le visite ginecologiche e 50 le ecografie alla tiroide e visite endocrinologiche.

Presente alla giornata, anche la “Misericordia” di Messina, il “Cesv” con i ragazzi del servizio civile che hanno fornito informazioni sulle attività dell’ente che si occupa di supportare e sostenere le associazioni di volontariato presenti nel territorio.

A svolgere servizio di accoglienza della cittadinanza il “Masci Messina 1 e 4” e l’ associazione nazionale “Arma dei carabinieri”. Intensa attività di informazione è stata svolta dall’ “associazione italiana “Donatori d’organi” presieduta da Agostino Mallamace; dall’associazione italiana odontoiatri che hanno fornito indicazioni utili per una corretta igiene orale e non solo; dall’Avis presente con sua autoemoteca e Admo, dalla “Ccsvi sclerosi multipla” di Gianfranco Pistorio che ha reso particolarmente interessante il suo gazebo con pannelli riportanti stampe d’arte a cura dell’ “Associazione Impronte”.

 A coordinare l’iniziativa, l’avvocato Silvana Paratore presente sin dalle prime ore della mattinata a Villa Dante per fornire indicazioni utili e venire incontro a tutte le esigenze dei cittadini. “Con la giornata di prevenzione sanitaria – ha dichiarato l’avvocato – si è voluto vivere un momento finalizzato a creare quello spirito di servizio per i cittadini soprattutto per le fasce più deboli e fragili che li sproni ad un corretto approccio al tema della prevenzione sanitaria”.

Soddisfatto il Presidente di donare è vita Gaetano Alessandro ed il Presidente del terzo quartiere Lino Cucè, che già pensa ad una terza edizione, fondata sui legami consolidati nelle prime due arricchendosi sempre più di nuovi partner e specialità medico-chirurgiche.

Oltre il Presidente, presenti alla giornata diversi consiglieri del III Quartiere, mentre un sentito ringraziamento è stato espresso all’Assessore Giovanni Minutoli per il supporto logistico all’iniziativa.

Lascia un commento

avatar
400