Il Piantastorie, un viaggio tra natura e letteratura

Un pomeriggio di letture botaniche organizzato dalla casa editrice Mesogea in collaborazione con l'Orto Botanico Pietro Castelli di Messina per riscoprire il rapporto tra scrittura e rispetto per il verde

MESSINA.Il rapporto tra letteratura e natura sarà al centro de “Il Piantastorie“, un pomeriggio di letture botaniche organizzato venerdì 14 giugno 2019 a partire dalle ore 17.30 dalla casa editrice Mesogea in collaborazione con l’Orto Botanico Pietro Castelli di Messina, teatro dell’incontro.

L’evento, che si inserisce nel calendario di appuntamenti organizzati per festeggiare il ventennale di Mesogea, è rivolto ad adulti e bambini, con letture a tema botanico tratte da storie per ragazzi e narrativa italiana e straniera: da Il Giardino Segreto di Francis Hogson Burnet ad Abbracciare gli alberi di Giuseppe Barbera, per esplorare i tanti e straordinari modi in cui la letteratura s’intreccia con la natura. 

L’Orto Botanico diretto da Rosella Picone rappresenta non solo uno spazio naturale all’aria aperta fondato nel 1638, ma anche una biblioteca immaginaria fuori dal tempo, un’oasi di grande valore storico contenente piante autoctone ed esotiche, in particolare di origine tropicale e subtropicale.

I nomi, le lingue, le storie contenute permettono al visitatore di addentrarsi in ogni paese del mondo. Nelle culture e nelle usanze. Proprio come la letteratura. Proprio come avviene all’interno di una grande biblioteca.

Lascia un commento

avatar
400