Francesco Renga e Francesco De Gregori a Taormina per inaugurare il “Taomusica 2019”

Lo scenario del Teatro antico è stato scelto dal cantautore soprattutto fra le due tappe in cui si esibirà dal vivo per l'anteprima speciale del prossimo tour invernale, presentando il suo nuovo progetto discografico

 

MESSINA. Francesco Renga e Francesco De Gregori a Taormina, il primo giovedì 13 giugno e il secondo il giorno dopo. In particolare, lo scenario del Teatro antico di Taormina è stato scelto da Renga fra le due tappe (l’altra è l’Arena di Verona) in cui si esibirà dal vivo per l’anteprima speciale del prossimo tour invernale, presentando il suo nuovo progetto discografico uscito il 19 aprile, “L’altra metà”.

Il live del cantautore inaugurerà la nuova stagione di “Taomusica 2019”, la rassegna organizzata da “Puntoeacapo” con la direzione artistica di Nuccio La Ferlita, quest’anno alla sua terza edizione, e a cui seguirà l’indomani (14 giugno) Francesco De Gregori & Orchestra, per un evento unico nel suo genere.

Il nuovo album, composto da 12 brani dal sound e dal linguaggio contemporaneo, rappresenta l’altra metà della vita, della storia, della musica di Francesco Renga: un altro capitolo, caratterizzato da nuove consapevolezze e forme, sonore e linguistiche.

«”L’altra metà” è anche – come dichiara l’artista – il frutto di oltre 35 anni di lavoro, di ricerca, di passione, d’amore, di vita spesa a cercare di raccontare e raccontarmi attraverso la musica e le parole… attraverso la mia voce. Ho scritto insieme con moltissimi giovani autori, musicisti e artisti perché avevo bisogno di trovare il linguaggio giusto per riuscire a parlare, attraverso queste canzoni, anche ai miei figli. È questo, credo, il miglior pregio del disco: canzoni, parole e musica che riescono a raccontare la vita che mi attraversa e che, a sua volta, è attraversata dallo sguardo di un uomo di 50 anni».

Attuale e variegata anche la scelta degli autori con cui Francesco ha collaborato per la scrittura del nuovo disco: Paolo Antonacci, Bungaro, Cesare Chiodo, Daniele Conti, Simone Cremonini, Antonio Di Martino, Matteo Grandi, Daniele Lazzarin (Danti), Leo Pari, Flavio Pardini (Gazzelle), Rakele, Edwyn Roberts, Luca Serpenti, Davide Simonetta, Patrizio Simonini, Ultimo, Lorenzo Urciullo (Colapesce), Fortunato Zampaglione e Michele Zocca.

L’album è stato anticipato dal singolo “L’odore del caffè” in tutte le radio, mentre online si può trovare anche il video ufficiale, ideato da Francesco Governa per la regia di Mauro Russo.

Scritto da Ultimo, “L’odore del caffè” è un brano che racconta di sentimenti e stati d’animo con un linguaggio semplice e diretto e grande intensità emotiva e vocale, quell’intensità che ha da sempre caratterizzato Francesco come uno degli artisti più apprezzati dal pubblico italiano.

Lascia un commento

avatar
400