“Franco Luvarà Junior Cup”, in semifinale la nuova rinascita

Superato nel finale il Villafranca Messana. Oggi sono in programma le sfide fra Orsa e Real Ritiro mentre la Nuova Rinascita Patti affronta l’Acr Messina

Franco Luvarà

Oggi,  mercoledì 17 aprile, terza giornta di gare al “Nicola Bonanno” dell’Annunziata, per il torneo di calcio giovanile “Franco Luvarà Junior Cup”, riservato agli atleti della categoria Allievi Sperimentali, nati nel 2003-2004, con al massimo tre fuoriquota del 2002 in campo. In programma le due semifinali. Alle 15:30 in campo Acr Messina e Nuova Rinascita Patti, alle 17:30 toccherà invece a Or.Sa. Promosport Barcellona e Real Ritiro. Torneranno invece in campo giovedì 18, nella finale che assegnerà il quinto e il sesto posto, Gescal e Villafranca Messana.

La manifestazione, organizzata dall’Asd Peloro Annunziata, con il supporto comunicativo del portale Messina Sportiva, di SportME per la sezione video e della piattaforma Livinplay, è dedicata alla memoria di Franco Luvarà, per vent’anni autentico punto di riferimento per i ragazzi come responsabile delle scuole calcio e del vivaio del Messina Calcio. L’Asd Peloro Annunziata, che ha ottenuto in concessione l’omonima struttura dal Comune, aveva già organizzato il “Trofeo Nicola Bonanno” nel dicembre scorso. Tra gli obiettivi la riqualificazione del campo. Dopo gli interventi di restyling degli spogliatoi, è stata recentemente collocata una rete protettiva a bordo campo, per isolare efficacemente il terreno di gioco. Un finanziamento del Credito Sportivo dovrebbe consentire nel prossimo futuro la collocazione di un manto in sintetico. Si attende, in merito, il placet dell’Amministrazione.

Nei primi due giorni di gare la Nuova Rinascita Patti ha superato per 1-0 il Villafranca Messana guidato da Salvatore Lima. Al 13′ la bella conclusione al volo di La Rosa si spegne di un soffio sopra la traversa. Al 21′ ancora i pattesi vicini alla rete, con il palo centrato da Adamo da posizione decentrata. Al 29’ Crisafulli ci prova dalla lunga distanza, senza però centrare i pali. A completare il monologo della Nuova Rinascita un doppio tentativo di Adamo tra il 35’ e il 36’, prima con una conclusione da fuori area che si spegne di un soffio a lato e poi con un debole colpo di testa sugli sviluppi di un corner. In avvio di ripresa subito insidioso il solito Adamo, la cui conclusione viene ribattuta da Basile. Al 12’ il portiere della Villafranca Messana si rifugia in angolo sul calcio piazzato battuto da Cangemi. Al 33’ la svolta: dopo un’azione insistita è proprio un rasoterra di Cangemi ad insaccarsi a fil di palo. In semifinale va quindi la formazione allenata da Francesco Picchilli. Il match è stato diretto da Crispino Pagliaro di Messina, coadiuvato dagli assistenti Angelo De Domenico e Alessandro Rizzo. È stato assegnato invece il 3-0 a tavolino all’Acr Messina, per la mancata presentazione de La Meridiana. Gli organizzatori non hanno nascosto un po’ di disappunto per l’improvvisa defezione della formazione etnea, che si aggiunge a quella dello Sporting Atene.

Lascia un commento

avatar
400