Contrasto all’ambulantato sul viale Giostra, l’azione repressiva della Municipale

Bloccati domenica oltre cento venditori senza licenza che giorno 31 potranno presentarsi a Palazzo Zanca per avviare l'iter per ottenere l'autorizzazione

 

MESSINA. Negata la possibilità sia di accedere al mercato che di posizionarsi sul viale Giostra. Domenica l’operazione della Polizia municipale ha represso il fenomeno di ambulantato selvaggio a partire dalle 5 del mattino dove nella zona dell’ex Mandalari si tiene il mercatino delle pulci. Soltanto i due titolari di licenza si sono posizionati all’ingresso dell’area. A sovrintendere all’azione di repressione anche l’Assessore ai Mercati Dane Musolino che si è confrontata con i venditori ribadendo la necessità che gli stessi si dotino di regolare autorizzazione alla vendita e che provvedano a lasciare pulite le aree del mercato, chiarendo che solo così l’Amministrazione comunale consentirà che quest’area mercatale venga utilizzata.

Dopo un ampio confronto, l’Assessore ha invitato quanti abbiano interesse a fare domanda per ottenere la licenza a presentarsi giovedì 31, di mattina, nei locali del dipartimento Servizi alle Imprese per avviare l’iter burocratico. Soltanto alle 11, compresa la fermezza dell’operazione condotta dalla Polizia municipale al comando del maggiore Marco Crisafulli, tutti gli abusivi avevano ormai lasciato il viale Giostra. Gli abitanti della zona, che hanno assistito a tutta l’operazione, hanno espresso grande apprezzamento per l’attività di contrasto all’abusivismo che è stata effettuata ed hanno chiesto che questi interventi si ripetano con regolarità fino a quando non verranno ripristinate le regole. “Abbiamo preso l’impegno – ha detto l’assessore Musolino – di ripristinare la legalità e così sarà: rispettare le regole significa avere mercati sicuri e merce controllata”.

Lascia un commento

avatar
400