Sorpreso a rubare negli spogliatoi del PalaTracuzzi durante una partita di basket: ai domiciliari 30enne

Si tratta di Antonio Paratore, un pregiudicato messinese che oggi sarà giudicato con rito per direttissima e dovrà rispondere di tentato furto aggravato

 

MESSINA. Sorpreso mentre rubava negli spogliatoi del PalaTracuzzi durante una partita di basket. A finire in manette Antonio Paratore, pregiudicato di 30 anni. Mentre gli atleti stavano svolgendo la regolare competizione il giovane si è infiltrato rubando due telefoni e circa 135€ dai portafogli custoditi nelle borse e nei giubbotti dei giocatori. Gli agenti sono stati avvertiti da alcuni atleti che, al termine della competizione, si sono resi conto di esser stati derubati. Su disposizione dell’A.G, l’arrestato è stato ristretto agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato con rito per direttissima e dovrà rispondere di tentato furto aggravato. La refurtiva è stata riconsegnata ai legittimi proprietari.

Lascia un commento

avatar
400