Scuola elementare di Mili S. Pietro, interrogazione scritta di Paolo Mangano e Andrea Merlino (M5S)

Il consigliere comunale e il collega del primo quartiere chiedono di conoscere le tempistiche di azione, l'attivazione di un servizio scuolabus e l'individuazione della disponibilità economica

 

MESSINA. Ancora fermi i lavori per la scuola elementare di Mili S. Pietro, con i bambini iscritti alla prima, seconda e terza classe obbligati a frequentare il plesso di Larderia inferiore, con conseguenti “notevoli disagi dovuti soprattutto alla mancanza degli scuolabus”.

Ad occuparsi nuovamente della problematica è il consigliere comunale Paolo Mangano (M5s), che insieme al consigliere della prima circoscrizione Andrea Merlino, in un’interrogazione presentata al Sindaco Cateno De Luca chiede i tempi e le azioni che l’Amministrazione intende mettere in atto, se Ii Comune abbia già individuato la disponibilità economica per far fronte alla ristrutturazione della scuola e se il servizio scuolabus che il Comune deve garantire gli alunni sia stato attivato.

“Al dipartimento manutenzione immobili Comunali non c’è ancora una progettazione completa per gli interventi da eseguire, con unaa cifra prevista sia di 350mila euro”, scrive il consigliere pentastellato. “A seguito di una richiesta di accesso agli atti con nota di protocollo  279984 del 24/10/18 – si legge nel documento – si chiedeva la documentazione relativa alla progettazione della scuola. Con la risposta del 30/10/18 prot 286604 il dirigente del dipartimento manutenzione immobili comunali scrive che i documenti richiesti non erano in suo possesso e che la progettazione risultava affidata all’Ingegnere Frigione, il quale fino ad oggi non ha presentato alcuna risposta scritta”.

Lascia un commento

avatar
400