La trasferta maltese di Dafne Musolino e Pippo Scattareggia

I due assessori alle Attività produttive e allo Sport volano a Malta per "accordi di cooperazione internazionale" e organizzazione di una regata

 

MESSINA. Accordi commerciali e organizzazione di una regata internazionale: due assessori della giunta di Cateno De Luca volano a Malta per il ponte dei morti, dal 31 ottobre al 2 novembre a stringere partenariati con politici e imprenditori dell’isola in mezzo al Mediterraneo.

Dafne Musolino, assessore al Commercio e alle Attività produttive e promozionali, incontrerà il presidente della locale Camera di commercio ed altre istituzioni per promuovere accordi di cooperazione internazionali. Malta ha la più alta concentrazione di operatori del gioco d’azzardo d’Europa fiscalmente domiciliati sull’isola, cui garantiscono il 12 per cento del prodotto interno lordo. Uno dei punti più controversi del programma del sindaco Cateno De Luca prevedeva anche l’istituzione di un casinò a Messina (addirittura a Palazzo Zanca)

Pippo Scattareggia, assessore allo Sport, invece, si recherà in missione presso il ministero dello Sport maltese de La Valletta per un accordo istituzionale per accordi relativi all’organizzazione della regata Messina-Siracusa-Malta del 2019.

Lascia un commento

avatar
400