Rinviato l’incontro fra Amministrazione e sindacati, la rabbia di Cgil, Cisl e Uil

I segretari generali Giovanni Mastroeni, Tonino Genovese e Ivan Tripodi commentano "l'ennesima" posticipazione del confronto con il Sindaco, fissato per il 17 settembre: «Gravissimo, ingiustificato e senza precedenti nella storia democratica della città»

 

MESSINA. «Gravissimo, ingiustificato e senza precedenti nella storia democratica della città di Messina». Così i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Messina, Giovanni Mastroeni, Tonino Genovese e Ivan Tripodi, commentano il rinvio dell’incontro fra il sindacato confederale e il sindaco Cateno De Luca,  fissato per il prossimo 17 settembre. I sindacalisti avevano richiesto un confronto con la nuova Amministrazione comunale lo scorso 29 giugno. «In considerazione dell’aggravarsi di una serie di importanti tematiche per la collettività, l’ennesimo rinvio dell’incontro più volte fissato è ingiustificabile», scrivono i segretari generali, che citano nello specifico l’Atm, Amam, Messina Servizi, la questione delle mense scolastiche, il servizio di pulizia degli stabili comunali nonché “i continui e ingiustificati attacchi verbali a mezzo stampa e social contro i dipendenti comunali”.

Lascia un commento

avatar
400