De Luca, evasione fiscale: conclusa l’udienza preliminare

La contestazione del reato da parte della Procura allargata fino al 2013. Gup in camera di consiglio, decisione nel pomeriggio

 

MESSINA. Si è conclusa l’udienza preliminare per il caso Fenapi che vede coinvolto il sindaco Cateno De Luca. Evasione fiscale è quanto contesta la procura. Il pubblico ministero Francesco Massara ha allargato la contestazione fino al 2013. Oggi inoltre è stata stralciata la posizione di Domenico Magistro che ha chiesto l’abbreviato la sua posizione sarà trattata ad ottobre. Il gup si è ritirato in camera di consiglio. La decisione è prevista nel primo pomeriggio.

Lascia un commento

avatar
400