Cateno De Luca, sei liste per il Comune

Tre geografiche, una istituzionale, una di supporto e quella dedicata ai giovani: la coalizione del deputato regionale scende in campo. Coi santini "anonimi", da riempire a penna da parte dei candidati

 

MESSINA. Tre “geografiche”, una istituzionale, una per i giovani e un listino di supporto: Cateno De Luca presenterà sei liste a supporto della sua corsa verso palazzo Zanca. Non c’è ancora stata l’ufficializzazione, ma in città girano già i volantini.

La prima, “De Luca sindaco di Messina”, è quella principale, alla quale si affiancherà “La svolta per Messina”, il cosiddetto “listino del sindaco”: in queste due ci saranno i candidasti più forti. Poi ci sono le tre liuste territoriale, Messina Nord, Messina Sud e Messina Centro, che presenteranno i candidati con più radicamento sul territorio: De Luca la sua campagna elettorale “porta a porta” l’ha incentrata inizialmente proprio sulle periferie e nei villaggi. Ultima, la lista “Giovani x De Luca sindaco”, che raccoglierà le nuove leve.

La trovata della coalizione è stata quella di stampare, in un primo momento, santini “anonimi”: lista sbarrata, immagine di De Luca e indicazione dello schieramento, ma niente candidati. Lo spazio a loro riservato (due righe numerate, una libera) è vuoto, in maniera che ciascuno possa aggiungere, a penna, il proprio nome.

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!

avatar
400