Cinque cose da fare questo sabato a Messina

Guida pratica per indecisi, ritardatari e tiratardi fra nuovi locali, tanto teatro, musica elettronica, vecchie glorie del britpop all'italiana, ed icone che non si è ancora capito se sono più pop o più trash (spoiler: Valeria Marini)

 

 

“That’s Amore”, emotional food in Galleria

Dopo tanti anni di anonimato, la Galleria Vittorio Emanuele è tornata finalmente ad essere uno dei centri nevralgici della movida (e non solo). Merito delle varie iniziative culturali organizzate all’interno del “salotto” messinese ma anche delle tante attività imprenditoriali sorte negli ultimi anni. Locali all’insegna della ristorazione e del beverage che hanno deciso di “fare rete” (un concetto troppe volte snobbato in città), sostentandosi a vicenda.
L’ultimo nato, fra i ristoranti della Galleria, è il nuovo “That’s Amore”, che punta il tutto per tutto su una cucina “slow” e “green”, offrendo un’alternativa più ricercata ai vicini fast food. Piccolo luogo di incontro dall’atmosfera rilassata e dall’arredamento shabby chic, il locale propone infatti un menu basato sui sapori più genuini ed autentici e sui prodotti tipici del territorio.
Fra i piatti da provare, il filetto di manzo con pere, provola dei Nebrodi e cacao, e la zuppetta di lenticchie di villalba e cozze con totano e rughetta croccante.

Pagine: 1 2 3 4 5 Pagina successiva

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!

avatar
400