Messina, sequestrati 6 kg di droga leggera

Decisivo il fiuto dei cani Sara e Dandy, in forza alla Squadra Cinofili

 

MESSINA. Nella mattinata di mercoledì 6 dicembre i Finanzieri del Comando Provinciale di Messina, nel corso degli ordinari servizi di controllo economico del territorio, hanno rinvenuto presso l’approdo dei traghetti che collegano la Sicilia con la penisola 3 chilogrammi di hashish occultati all’interno del bagaglio personale di un cittadino nigeriano, in viaggio su un pullman diretto a Catania.

La sostanza stupefacente era sigillata in 3 involucri da 1 chilo ciascuno, avvolti in numerosi strati di cellophane e sigillati con nastro da imballaggio, nel tentativo di sfuggire ad un eventuale controllo dei cani antidroga.

Nel corso dei controlli effettuati dalle Fiamme Gialle sui mezzi in transito nella città dello Stretto, grazie al fiuto dei cani Sara e Dandy, in forza alla Squadra Cinofili del Gruppo di Messina, è stato segnalato uno zainetto sospetto, al cui interno è stata rinvenuta la sostanza stupefacente, insieme a due telefoni cellulari.

Il corriere della droga è stato tratto in arresto in flagranza di reato per traffico di sostanze stupefacenti e successivamente sottoposto a custodia cautelare in carcere in attesa di giudizio.

Un ulteriore sequestro di 3 chilogrammi di marijuana, rinvenuti in un bagaglio su un treno in transito alla Stazione Centrale, era stato effettuato poche ore prima, anche questo grazie all’ausilio dei cani antidroga.

 

Seguici su Facebook

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!

avatar
400
wpDiscuz