Turismo, AirBnb punta su Savoca

Il colosso di san Francisco lancia un portale per la riscoperta dei borghi. In Sicilia, oltre al comune ionico, solo Sambuca e Petralia Soprana

 

SAVOCA. Savoca è tra i tre paesi siciliani che saranno promossi all’estero da Airbnb, il portale online che mette in contatto persone in cerca di un alloggio o di una camera per brevi periodi. Ad annunciarlo è stato Joe Gebbia, giovane statunitense di origini siciliane co-fondatore e CPO di Airbnb e componente del comitato amministrativo ed esecutivo dell’azienda, nel corso della presentazione a Palermo del progetto “Borghi italiani” il cui obiettivo è di promuovere a livello internazionale i piccoli centri mostrandone ai viaggiatori di tutto il mondo il volto autentico fatto di paesaggi pittoreschi, antiche tradizioni e saperi unici.

I borghi scelti da Airbnb in Sicilia sono Savoca, Sambuca di Sicilia e Petralia Soprana che è tra i “borghi social” e cioè tra quelli che saranno oggetto di promozione attraverso un piano di comunicazione sui canali social media di Airbnb in tutto il mondo.

Il progetto prevede il lancio del portale turistico http://italianvillages.byairbnb.com, creato in collaborazione con ANCI, per scoprire e soggiornare in alcuni dei borghi più belli d’Italia. Negli ultimi 12 mesi 503.000 viaggiatori hanno scoperto la Sicilia attraverso Airbnb. Di questi, 98.000 hanno scelto Palermo. Nella regione la piattaforma conta 42.700 annunci, di cui 4.800 nel capoluogo. Complessivamente gli host siciliani sono oltre 24.000, di cui 2.900 nella sola Palermo.

Seguici su Facebook

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!

avatar
400