Ganzirri, i problemi dell’impianto di sollevamento della acque nere

 

MESSINA. Ganzirri sempre più provincia dell’impero. “I pozzetti delle pompe e/o delle valvole dell’impianto di sollevamento della acque nere posizionate recentemente in via Marina – foce torrente Papardo – sono privi di adeguati coperchi, e le transenne poste per delimitare l’area interessata dai lavori sono stati divelti dalla “furia” del vento, costituendo fattori di potenziale rischio per la pubblica incolumità e privata incolumità”, scrive un cittadino.

Non solo. “Si segnala altresì che il manto stradale interessato dai lavori di sostituzione delle condotte in prossima della stazione di sollevamento di cui all’oggetto, è privo di asfalto e alcune botole metalliche poste  lungo il tracciato sono semplicemente poggiate sui calcinacci; va da sé il rischio che rappresenta tale altra condizione per le auto e per chiunque si trovi a transitare”

 

Seguici su Facebook

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!

avatar
400
wpDiscuz