La Resistenza che diventò Costituzione

Il fascismo non fu ‘parentesi’. Se vogliamo rileggere la nostra storia, cominciamo dal Risorgimento e dai miti post-risorgimentali #25aprile, poi: non limitiamoci a dire antifascismo, come fosse solo di altri…cerchiamo soprattutto di scrollarci di dosso quel tanto di fascismo che è in noi.

Non aveva scritto Gobetti che il fascismo era anche, soprattutto, biografia del Paese? E Moro, pochi giorni prima di morire, non diceva a Zaccagnini, capo della d.c., che avevamo sempre detto che dovevamo cambiare ma che in realtà non eravamo mai cambiati…
 
Domenica 23 in Francia il voto sembra esprimere una voglia di resistere all’annunciato disatro…una logica ancora possibile  proprio perché diversa dal recente malessere, e sarà ancora una logica democratica ed Europea ( sempre che l’identità dell’Europa riesca anch’essa a riscoprire la logica , lo spirito che appartenevano ai fondatori ). E il voto in Italia fra mesi, o nel 2018  sarà capace di ritrovare una sua logica democratica, quindi sostanzialmente  ricostruttiva?
 
Ce lo chiediamo il 25 Aprile celebrando una Resistenza che diventò Costituzione!
 

Lascia un commento

avatar
400